Agriturismo Dolce Sentire, Assisi

Home Page  
Agriturismo Dolce Sentire
 
Stanze e Tariffe
 
Offerte
  Offerte
Come Raggiungerci
 
Galleria Fotografica
 
Da Visitare
 
Contatti e Link
 

Agriturismo "Dolce Sentire" di Gaudenzi Italo
Fraz. Porziano, loc. Catecuccio, 72/snc
06081 - ASSISI - Tel. e Fax 075.802168
Cell. 339.2232293 - 335.5311312


AGRITURISMO DOLCE SENTIRE - ASSISI E DINTORNI
Assisi, Basilica di San Francesco
Assisi, città della Pace, è stata scelta nel 1986 dal beato Giovanni Paolo II per accogliere tutti i leader religiosi del mondo. Da allora si parla di "Spirito di Assisi".
La Città di Assisi è situata nel cuore dell'Umbria, è uno dei luoghi più affascinanti e suggestivi del nostro Paese. Visitata annualmente da milioni di pellegrini e turisti
provenienti da ogni angolo della terra, riserva aspetti di eccezionale portata sotto il profilo della storia, dell'architettura, della pittura e, soprattutto, del misticismo.
Adagiata sulle pendici del Monte Subasio, ad una quota di 424 ms/m, si presenta come un insieme armonioso di costruzioni in pietra rosa, dove coesistono monumenti romani e medievali, edifici civili, palazzi gentilizi, basiliche, chiese e monasteri.
Un soggiorno ad Assisi riesce a conciliare le esigenze della conoscenza terrena con quella dello spirito, infatti qui la natura invita al raccoglimento e alla meditazione, la storia riporta alle radici della cultura italiana ed europea e l'arte celebra i suoi trionfi con opere di risonanza mondiale.
Nell'anno 2000 la città di Assisi, la Basilica di San Francesco e altri luoghi Francescani, con la quasi totalità del territorio comunale, costituiscono un "sito" inserito nela lista del Patrimonio Mondiale tutelata dell'UNESCO.

La Basilica di San Francesco, costituita da due basiliche sovrapposte, è uno dei santuari più venerati della cristianità. La Basilica superiore, realizzata in perfetto stile gotico è celebre in tutto il mondo per gli affreschi di Cimabue e quelli di Giotto, raffiguranti la vita di San Francesco. La cripta, scavata nel 1818 conserva da allora le spoglie di San Francesco in un' urna, poggiata sulla roccia viva.
Da visitare: chiesa di Santa Chiara, chiesa di San Rufino, chiesa di San Damiano, chiesa di San Pietro, chiesa di S.M. Maggiore.
L'Eremo delle Carceri, immerso nelle pendici del Monte Subasio a circa 4 km. dalla città di Assisi, è il luogo che San Francesco scelse per ritirarsi in preghiera e contemplazione. Dal cortile si accede al refettorio e alla chiesa, dove sono ancora conservate alcune reliquie di San Francesco.
La Basilica di Santa Maria Degli Angeli è considerata uno degli edifici sacri più grandi della cristianità. La prima pietra fu posta in opera dal vescovo di Assisi Filippo Geri. Di grande valore spirituale e religioso è la Porziuncola, si tratta di una antica cappella, appartenuta ai monaci benedettini del Subasio e venerata per le numerose apparizioni evangeliche avvenute in essa. Rimasta per lungo tempo abbandonata fu restaurata da San Francesco, il quale comprese proprio qui la sua vocazione spirituale.

Tra le manifestazioni di carattere religioso si ricordano:
Le celebrazioni della Settimana Santa con la suggestiva Proccessione del Cristo Morto
La Festa del Voto - 22 giugno
La Festa del Perdono -  1/2 agosto
La Festa di S. Rufino, patrono della città - 12 agosto
Festa di San Francesco - 3/4 ottobre
Celebrazioni nazionali in onore di S. Francesco Patrono d'Italia - Solenni cerimonie liturgiche nelle Basiliche di S. Maria degli Angeli e di S. Francesco.
Festività Natalizie
Il presepe in legno più grande del mondo

Altri Eventi importanti sono:
Calendimaggio - primo giovedì, venerdì, sabato di maggio.
Rievocazione dei costumi e della vita medievale e rinascimentale. Spettacoli teatrali, concerti, canti e cori, danze, cortei, esibizioni di arcieri, balestrieri e sbandieratori vedono impegnate in una sfida grandiosa le due antiche fazioni medievali: Nobilissima Parte de Sopra e Magnifica Parte de Sotto.
Cambio Festival - fine luglio - Festival musicale.
Palio di San Rufino - agosto
Gli ultimi giovedì, venerdì e sabato di agosto di ogni anno la Gara della Balestra antica viene eseguita dal Gruppo Balestrieri di Assisi.
Rassegna degli Antichi Sapori - agosto
L'evento riscopre e presenta i piatti che un tempo venivano preparati in queste zone dai più poveri ai più elaborati.
Assisi Festival - settembre - Festival Internazionale per la Pace.
Marcia della Pace - settembre - Marcia per la giustizia e la pace.
Spello, panorama
Città vicine da Visitare:
Posta sui clivi del monte Subasio e cinta da mura romane e medievali, Spello, già da lontano, si presenta come città-scrigno che custodisce un notevole patrimonio artistico e culturale. Testimonianze di epoca romana sono i resti dell'Anfiteatro, delle mura e le porte di epoca augustea, tra cui la monumentale Porta Consolare, ancora oggi ingresso meridionale della città. Percorrendo la via Consolare si sale a piazza Matteotti su cui prospetta la chiesa di S. Maria Maggiore (XII-XIII sec.). All'interno si apre la Cappella Baglioni, ornata dagli splendidi affreschi del Pinturicchio (detto anche Pintoricchio), e pavimentata con le
maioliche di Deruta. Altri affreschi del Pinturicchio sono nelle opposte cappelle della crociera; nel presbiterio affreschi del Perugino e, sopra l'altare maggiore, un elegante ciborio del 1515. Non lontano è la chiesa di S. Andrea, di origine duecentesca, che custodisce una grande tavola del Pinturicchio.
Eventi più significativi a Spello:
Infiorata - maggio
Nella stupenda cornice della cittadina medievale di Spello, è possibile ammirare l'incantevole scenario che offrono tutte le strade e i vicoli, ricoperti da quadri floreali che riproducono figurazioni e motivi ornamentali liturgici.
Incontri per le strade - agosto
Manifestazione ventennale che ospita mostre di pittura e di scultura di artisti internazionali, con apertura di botteghe artigiane nel centro storico, spettacoli, concerti e rassegna cinematografica a tema.
Cultura Altra - agosto - Rappresentazioni culturali di nazioni del terzo mondo.
Trevi, panorama
Riprendendo la flaminia e proseguendo in direzione sud, si giunge a Trevi.
Distese di olivi pregiati sono lo scenario che accompagna la salita verso Trevi, sopra un colle conico a dominio della piana spoletina.
Le mura medievali racchiudono l'abitato che, con peculiare forma 'a chicciola', si avvolge sul pendio. Il borgo conserva, quasi intatto, l'assetto urbanistico alto-medivale, di forma circolare come le mura che lo contengono.

Prima di giungere a Spoleto meritano una sosta le Fonti del Clitunno. Vero gioiello naturalistico dell'Umbria, per le suggestioni che evocano, sono il luogo ideale per comprendere l'intreccio tra religiosità e ambiente. Dedicate al dio Clitunno, personificazione del fiume che qui proferiva i suoi oracoli, furono celebrate da
Properzio, Plinio, Virgilio e, in tempi più recenti, da Byron e Carducci. Polle d'acqua dagli intensi colori ed una lussureggiante vegetazione creano un ambiente di incomparabile bellezza.
Spoleto, panorama
Spoleto. Il fascino di questa città nasce non solo dai suoi monumenti, ma soprattutto dal rapporto con la natura che la circonda.
Il Monteluco non funge solo da quinta scenografica, ma è protagonista della storia della città, con la sua foresta di lecci, protetta fin dall'antichità.
Della sua origine romana, Spoleto conserva i resti dell'anfiteatro, l'arco di Druso e la cavea del teatro, ancora oggi scenografico palcoscenico per concerti e spettacoli.
Nel medioevo, si assiste a un rinnovamento urbano, con la costruzione di chiese e la nascita dei borghi, caratteri distintivi dell'attuale scena urbana.

Altri Eventi di  città vicine da visitare:
Gubbio
Corsa dei Ceri - 15 maggio
Tradizione secolare, forse di origine pagana, cade alla vigilia della morte del santo patrono Ubaldo.
I Ceri sono tre giganteschi monoliti di legno del peso ciascuno di circa 4 quintali, sormontati dalle statue di S. Ubaldo, San Giorgio e S. Antonio. I singolari obelischi sono trasportati, a spalla e di corsa, dal centro storico sino alla Basilica del Santo Patrono sulla vetta del Monte Ingino.
Palio della Balestra - maggio
Gara d'arme che risale al XII secolo, si celebra tra squilli di trombe nella suggestiva Piazza Grande.
Gubbio No Borders Summer Festival - agosto
La manifestazione è caratterizzata da concerti di musica jazz, si esibiscono i migliori musicisti italiani.
Altrocioccolato - ottobre - La festa del cacao equo e solidale.
Albero di Natale più grande del mondo - dicembre
L’albero di Natale che ogni anno, la sera del 7 dicembre vigilia dell’Immacolata, si accende sulle pendici del Monte Ingino è del tutto speciale. E’ il più grande del mondo; è ormai un simbolo di Gubbio.
Perugia, panorama
Perugia
Archeofestival - maggio
La prima manifestazione internazionale dedicata all’archeologia
Umbria Jazz - luglio
Si svolge ogni anno nella prima quindicina di luglio a Perugia.
Perugia Science Festival - settembre
Dieci giorni di eventi per scoprire la scienza attraverso esperimenti "dal vivo" e giochi.
Eurochocolate - ottobre
Si svolge nel mese di ottobre. Kermesse dedicata agli amanti del Cibo degli Dei, che trasforma ogni anno la città di Perugia in un animata pasticceria. Un festival unico e vario che coinvolge anche territori limitrofi e che vede come protagoniste le più prestigiose realtà dolciarie italiane ed estere.
Foligno, centro Foligno
Giostra della Quintana – giugno e settembre

Bevagna
Mercato delle Gaite – ultima settimana di giugno
Bevagna, centro
 
  www.agriturismodolcesentireassisi.it - info@agriturismodolcesentireassisi.it