Papa Francesco torna ad Assisi il 20 settembre

papa assisiTrent'anni fa, il 27 ottobre 1986, fu convocata da Giovanni Paolo II una Giornata mondiale di preghiera per la pace, ad Assisi, a cui presero parte i rappresentanti di tutte le grandi religioni mondiali. Vi parteciparono 50 rappresentanti delle Chiese cristiane (oltre ai cattolici) e 60 rappresentanti delle altre religioni mondiali. Per la prima volta nella storia si realizzava un incontro di preghiera e di pace come questo.
L'intuizione del Papa fu semplice e profonda: riunire i credenti di tutte le religioni mondiali nella città di San Francesco, ponendo l'accento sulla preghiera per la pace, l'uno accanto all'altro, di fronte all'orrore della guerra. Disse il Papa in quell’occasione: "E' in sé un invito fatto al mondo per prendere coscienza che esiste un'altra dimensione della pace e un altro modo di promuoverla, che non sono il risultato di trattative, di compromessi politici, economici". La convinzione era che "la preghiera e la testimonianza dei credenti, a qualunque tradizione appartengano, può molto per la pace nel mondo". L'appello fu ascoltato, tra l'altro, anche dal "mondo": per un giorno intero tacquero le armi.

Il 20 Settembre Papa Francesco sarà nuovamente nella città del santo da cui ha preso il nome per il vertice interreligioso per la pace organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio in collaborazione con le famiglie francescane, la diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e la Conferenza episcopale umbra. Leggi i dettagli e il programma dell'evento

 

«Grande gioia - annuncia in una nota il custode del Sacro convento di Assisi, padre Mauro Gambetti - per l'arrivo del Papa che parteciperà il 20 settembre all'incontro conclusivo della Giornata mondiale di preghiera per la pace “Sete di pace. Religioni e culture in dialogo”». Con lui ci sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Papa Francesco è già stato ad Assisi il 4 ottobre 2015 e il 4 agosto scorso per una breve visita alla Porziuncola.

Ecco il Programma della Visita di Papa Francesco ad Assisi: 

ore 11.05
Atterraggio nel campo sportivo “Migaghelli” a Santa Maria degli Angeli

ore 11.30
Arrivo al Sacro Convento di Assisi

Il Santo Padre è accolto da:
- Padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento
- Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca Ecumenico di Costantinopoli
- Un rappresentante Musulmano
- Sua Grazia Justin Welby, Arcivescovo di Canterbury
- Sua Santità Efrem II, Patriarca Siro-Ortodosso di Antiochia
- Rappresentante dell’Ebraismo
- Capo supremo dei Tendai (Giappone)

Tutti insieme raggiungono il Chiostro di Sisto IV, dove sono in attesa i Rappresentanti delle Chiese e Religioni Mondiali, e i Vescovi dell’Umbria

ore 12.00
Il Santo Padre saluta singolarmente i Rappresentanti

ore 13.00
Pranzo comune nel refettorio del Sacro Convento, al quale partecipano anche alcune vittime delle guerre
Il Dottor Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant’Egidio, ricorda il XXV anniversario di Patriarcato di Sua Santità Bartolomeo I

ore 15.15
Il Santo Padre incontra singolarmente:
- Sua Santità Bartolomeo I
- Un rappresentante Musulmano
- Sua Grazia l’Arcivescovo Justin Welby
- Sua Santità il Patriarca Efrem II
- Un rappresentante dell’Ebraismo

ore 16.00
In diversi luoghi: Momento di preghiera per la Pace

Basilica Inferiore di San Francesco
PREGHIERA ECUMENICA DEI CRISTIANI

ore 17.00
Terminata la preghiera, tutti i partecipanti escono dalla Basilica Inferiore, si incontrano con i Rappresentanti delle altre religioni, che hanno pregato in altri luoghi, e prendono posto sul palco in Piazza

ore 17.15
Piazza San Francesco
CERIMONIA CONCLUSIVA:
· Saluto di S.E. Mons. Domenico Sorrentino, Arcivescovo-Vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino

· Messaggi:
- Un testimone vittima della guerra
- Patriarca Bartolomeo I
- Un rappresentante Musulmano
- Un rappresentante dell’Ebraismo
- Patriarca Buddista Giapponese
- Prof. Andra Riccardi, Fondatore della Comunità di Sant’Egidio

· Discorso del Santo Padre

· Lettura di un Appello di Pace, che viene consegnato a Bambini di varie Nazioni

· Momento di silenzio per le vittime delle guerre

· Firma dell’Appello di Pace e accensione di due candelabri

· Scambio della pace

ore 18.30 - ore 19.00
Il Santo Padre si congeda e in auto si trasferisce all’eliporto di Santa Maria degli Angeli. Decollo per il rientro a Roma

L'arrivo del Papa ad Assisi fa parte di una tre giorni speciale, dal 18 al 20 settembre, dal titolo "Le religioni mondiali ad Assisi per la pace"

Saranno tre giorni all’insegna del dialogo e del vivere insieme, a trent’anni proprio dalla storica Preghiera delle religioni mondiali per la Pace. Questa “Sete di pace” e questo dialogo tra le religioni oggi è più che mai importante e il mondo ne ha bisogno. Questo grande evento è promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, la Diocesi di Assisi e le Famiglie Francescane.

Per il programma delle tre giornate visita: http://www.santegidio.org/pageID/3/langID/it/itemID/17592/Sete-di-Pace-Il-programma-come-seguire-l-evento-live-la-mappa-interattiva-dei-luoghi-dell-Incontro.html#3_17592,3_17580,3_17568,3_17572,3_17556